Menu

la chiave e' dentro di noi

E’ sempre piu difficile oggi fare musica live, cioè trovare degli spazi per le band e artisti che vogliono esprimere la propria visione musicale, domandiamoci il perché e vediamo insieme alcune dinamiche.

Risalendo ai non lontani anni 80 e 90 non è che vi siano stati tanti spazi allora ma era presente nell’aria una voglia di emergere e di inventare qualcosa di nuovo proponendo attraverso degli inevitabili standard del momento delle proprie sfumature e da lì si riusciva a creare e comunicare la propria dimensione.

Personalmente ho sempre ammirato i tecnicismi, virtuosisimi e tutto ciò che emana magia artistica, ma crescendo ho imparato che la cosa piu importante di tutte le cose è riuscire a comunicare il proprio messaggio.

Cosa voglio dire con questa frase?

Nulla di nuovo, in realtà non mi sono inventato nulla ma ho la netta sensazione che oggi tutto questo sia divenuto improbabile, penso che molti artisti dovrebbero smettere di copiare qua e là cose già sentite e risentite.

Sono vari anni che non inventiamo nulla di nuovo, questo assomiglia a questo, questo sembra quello, ma soprattutto nell’arco di pochi anni abbiamo ritrascorso gran parte degli stili già esistiti negli anni passati rivivendo gli anni 70 attraverso gli “Oasis” e gli anni 80 rappresentati oggi dai “The Kolors”.

Non penso che le nuove tecniche e le nuove tecnologie possano dare una positiva evoluzione riguardo l’argomento,penso che la chiave di tutto sia dentro di noi non altrove e a volte un errore, una piccola imprecisone facciano la differenza!

 

 

 

Lorenzo Stentella

Seguici su