Menu

DEMENTIA SENEX BANDSTRIBE

 
BT) In che anno si è formata la band? 
DS) I primi passi di questa band sono stati fatti nel 2008, ma la stabilità e la concretezza compositiva posso dire che sono stati raggiunti solo a partire dal 2012, con un significativo cambio di line up. L'arrivo di Filippo Merloni e Marco Righetti ha contribuito notevolmente a intraprendere la strada scelta, complice l'affinità trovata in precedenti band e collaborazioni.

BT) Come mai la scelta di questo nome? 
DS) L'ispirazione è venuta durante una lezione di letteratura alle scuole superiori; "Senilità" di Svevo ha suscitato in me, un'immagine tanto terrificante quanto attuale in cui l'inettitudine e la demenza regnano sovrani e fungono da specchio della società moderna, che procede verso una regressione anzichè evolversi.

BT) Quali band sono state di ispirazione nella vostra carriera musicale?
DS) Sicuramente i neo-zelandesi Ulcerate sono stati una piacevole scoperta per ogni membro di questa band, cosi come i Meshuggah o i Gojira. Per il resto, nella band, abbiamo tutti dei gusti abbastanza eclettici e non saprei dire se ci sono principali fonti di ispirazione; so per certo che alcuni di noi preferiscono un lato più introspettivo della musica, che magari può essere descritto da un gruppo come gli Isis, altri invece, amano la tecnica e la violenza di gruppi come Nile e Cephalic Carnage. 

BT) Cosa ne pensate della scena attuale del vostro genere?
DS) Non crediamo esista, una vera e propria scena di questo genere, a differenza di generi come il black metal e l'hardcore, in cui per esempio esiste una schiera di persone ben precisa che ascolta principalmente o unicamente certi stili musicali. Nel nostro caso non esisterebbe una scena, nemmeno se fossimo una band post metal, progressive o sperimentale; proprio perchè in generi simili si presenta qualcosa di non convenzionale certamente non adatto e comprensibile a tutti.

BT) Quali sono le vostre fonti di ispirazione per i testi?
DS) I testi parlano piu' che altro di rapporti sociali, sensazioni e conseguenze, ma anche temi piu classici come lo spettro della morte e dell'avanzare del tempo.

BT) Ci sono stati cambiamenti di line-up durante gli anni o la formazione è rimasta invariata?
DS) Assolutamente sì; come già detto in precedenza, il nucleo della band si è formato nel 2008, da allora sono rimasti solo Cristian (voce) e Mattia (batteria) della formazione originale. I primi 4 anni di attività della band, non solo, sono serviti ad approciarci per la prima volta ai nostri strumenti, ma hanno contribuito anche alla lunga ricerca di persone ideali per il progetto che si andava a intraprendere. Ora, pensiamo di avere raggiunto una line up forte e coesa, abbiamo registrato un Ep ed il prossimo passo è quello di registrare un full length. 

BT) Quanti concerti ha fatto la band?
DS) Sinceramente non ci siamo mai soffermati a contarli, ma ad occhio e croce direi che una quarantina di concerti sono stati fatti.

BT) Cosa ne pensate della scena musicale attuale della vostra città?
DS) L'aspetto negativo è che c'è poca gente a seguire e supportare certe sonorità in Italia, figuriamoci se poi si va ad analizzare quanti lo fanno in piccole città come Rimini e Cesena. L'aspetto positivo è che invece ci si conosce un po tutti e ci si aiuta a vicenda quando è possibile. Siamo fieri di fare parte di una ristrettissima cerchia di band underground locali dedite all'estremismo sonoro. Dopo diversi anni, c'è un'atmosfera piu' "calda" ai concerti locali e questo penso sia anche merito di legami stretti con band amiche, come Emrevoid, Hyperborean, Sedna e Unkreated. Nel nostro piccolo cerchiamo di essere noi stessi, i primi a supportare realtà che si possono avvicinare al genere di musica dai noi proposto. Dunque muovere il culo e andare ai concerti underground rimarrà per sempre un punto cardine per noi, infondo se le cose sono cambiate anche nella nostra città, è proprio grazie a questo supporto.

BT) Parlateci dei progetti presenti e futuri della band 
DS) Un mese fa è uscito il nostro nuovo Ep, Heartworm, disponibile in tutti i digital stores tramite l'americana The Path Less Traveled Records e in formato fisico via Drown Within/Don Carlos Productions. Venerdi 17 maggio ci sarà il release party al Sidro Club di Savignano sul Rubicone (FC); suoneremo di spalla ai romani Lento e siamo davvero felici che la prima occasione utile per promuovere il nostro ep sia con questa band e in questo locale, speriamo di essere altrettanto fortunati in futuro. Entro la fine dell'anno, consideriamo di concludere il processo di composizione di nuovi pezzi, già inoltrato mesi fa, per poi incidere un full length al più presto. Per il resto non abbiamo nessuna fretta.

BT) C'è qualche messaggio particolare che volete quindi lasciare in conclusione ai visitatori di BandsTribe?
DS) Ringraziamo BandsTribe per lo spazio concesso e invitiamo tutti ad ascoltare il nostro Ep a questo link:http://thepathlesstraveledrecords.bandcamp.com/album/heartworm - www.faceboo.com/dementiasenex

        

Accedi or Iscriviti

Accedi con Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.