Abbiamo 24 visitatori e nessun utente online

Menu

AT THE DOWN BANDSTRIBE

 
BT) In che anno si è formata la band?
ATD) Ci siamo formati a maggio del 2011, dalle ceneri di un gruppo death/trash del circondario.

BT) Come mai la scelta di questo nome?
ATD) L'alba rappresenta l'inizio di un nuovo giorno, per noi era semplicemente l'inizio di una nuova avventura artistica.

BT) Quali band sono state di ispirazione nella vostra carriera musicale?
ATD) Le nostre influenze sono molteplici in quanto ogni componente della band ha un background musicale molto variegato, comunque posso citarti In Flames per la componente trash della sezione ritmica e Iron Maiden, Kamelot, Stratovarius per ciò che riguarda le melodie

BT) Cosa ne pensate della scena attuale del vostro genere?
ATD) Io (Stefano) penso che sia un po' stantia da qualche anno a questa parte. Nessuna band di un certo blasone è riuscita a sfornare un disco degno di particolare attenzione a mio avviso, mancano un po' di freschezza e qualche idea in più. Ci sono migliaia di band che sfornano dischi su dischi, ma se devo essere sincero le cose migliori le ho ascoltate da band dell'underground . Purtroppo mancano i soldi alle case discografiche per investire su nuovi talenti e perciò si punta a produrre un mediocre disco di Tiziocaio che venderà sicuramente più che osare e scommettere su una new entry.

BT) Quali sono le vostre fonti di ispirazione per i testi?
ATD) Dei testi mi occupo io e non amo scrivere di fatti di attualità, di temi sociali o di episodi che riguardano la vita personale, preferisco raccontare storie fantastiche inventate da me o romanzare avvenimenti e personaggi storici o mitologici.

BT) Ci sono stati cambiamenti di line-up durante gli anni o la formazione è rimasta invariata?
ATD) E' rimasta invariata, abbiamo di recente acquisito un tastierista, assente sul disco, onde avere parti di tastiera scritte appunto da uno del mestiere piuttosto che da uno di noi altri, a ognuno il proprio mestiere, no?

BT) Quanti concerti ha fatto la band?
ATD) Nel primo anno di vita pochi, poiché ci siamo dedicati anima e corpo alla realizzazione del disco; negli ultimi tempi stiamo suonando con un po' più di continuità (un paio di date al mese) per promuovere il disco, non ultimo il concerto al Cycle di Calenzano (FI) a supporto dei Vision Divine .

BT) Cosa ne pensate della scena musicale attuale della vostra città?
ATD) E' in costante crescita ed evoluzione, ci sono diversi gruppi oltre a noi che stanno tentando di emergere e assumere un aspetto semi-professionale; nessuno per ora è riuscito però nell'intento di fare una professione coi soldi che girano nell'ambiente musicale, veramente pochi ai nostri livelli, si capisce il perché. Spesso sono più le spese delle entrate e ci vuole una grande passione per poter andare comunque avanti.

BT) Parlateci dei progetti presenti e futuri della band
ATD) Dunque ora siamo in piena fase di promozione del disco. Direi che alla fine dell'estate ci richiuderemo in sala prove per scrivere i pezzi del nuovo disco che vorremmo pubblicare l'anno prossimo se tutto fila liscio.

BT) C'è qualche messaggio particolare che volete quindi lasciare in conclusione ai visitatori di BandsTribe?
ATD) Sì, ringraziarvi dell'ospitalità e invitare i lettori a supportare per quanto possibile le band italiane soprattutto quelle emergenti perché hanno tanto da dire. Stay Metal!

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

        

Accedi or Iscriviti

Accedi con Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.