Menu

AREA 765 BANDSTRIBE

 
BT) In che anno si è formata la band?
A) Area765 nasce ad inizio 2011. Tuttavia i suoi componenti suonano insieme e fanno dischi sin dal 1996, dal momento che questa band nasce dallo scioglimento dei Ratti della Sabina, avvenuto nel mese di Novembre 2010.In Area765 troviamo infatti 7 musicisti, tutti provenenti da quello stesso progetto artistico.

BT) Come mai la scelta di questo nome?
A) In questo nuovo nome c’è il piacere e la volontà di continuare a comunicare quelli che sono i luoghi di provenienza della band: 765 rappresentano infatti le ultime tre cifre del distretto telefonico dell’area geografica conosciuta come “Sabina”.Quando si sono sciolti i Ratti è stata intenzione comune quella di proseguire senza utilizzare quel nome, in quanto identificativo di un progetto cresciuto e portato avanti nel tempo da 8 persone.

BT) Quali band sono state d’ispirazione nella vostra carriera musicale?
A) All’interno di questo gruppo ognuno ha un background ed un’esperienza musicale molto differente dall’altro: c’è chi è cresciuto ascoltando cantautori italiani, chi invece proviene dal rock, chi da studi classici… tutto ciò si riflette nel modo di scrivere canzoni, nella scelta degli arrangiamenti e dei suoni, soprattutto nel live. Quello che cerchiamo di fare è di non fissare alcun limite o precluderci alcuna via, purché ci convinca il risultato finale e ciò che emerge sia espressione di ciò che si vuole comunicare al pubblico.

BT) Cosa ne pensate della scena attuale del vostro genere?
A) L’esperienza finora maturata ci ha permesso di esplorare vari mondi musicali, partendo dal folk cantautorale dei primi anni fino alle sperimentazioni più rock degli ultimi dischi. La scena attuale della musica, a prescindere dai generi, sembra soffrire sempre di più della mancanza di spazi per suonare dal vivo e del declino delle etichette discografiche, che non sono più in grado di scoprire artisti e band come accadeva 20 o 30 anni fa. La cosa importante è che chi ha qualcosa da dire e da suonare continui a farlo a prescindere da tutto, cercando di fare sempre qualcosa che convinca sé stessi in primis.

BT) Ci sono stati cambiamenti di line-up durante gli anni o la formazione è rimasta invariata?
A) Una delle cose che ci ha sempre reso molto orgogliosi nella nostra carriera è stato il fatto di essere rimasti per 14 anni sempre gli stessi, dalla nascita fino alla fine, relativamente al progetto Ratti della Sabina. Naturalmente anche Area765, essendo composta dai 7/8 del precedente gruppo, mantiene questo piccolo primato. D’altronde dopo tanti anni si creano anche dei legami a livello umano che vanno oltre la musica e i concerti; questo per noi è un aspetto molto importante nella convivenza, che soprattutto d’estate diviene quasi quotidiana.

BT) Quanti concerti ha fatto la band?
A) Il tour 2011, iniziato nel mese di Maggio, prevede una ventina di date; a questo ovviamente si sommano i tanti anni in cui si è suonato con il precedente progetto, con il quale abbiamo sfiorato quota 700 concerti in 14 anni di attività.

BT) Cosa ne pensate della scena musicale attuale della vostra città?
A) Avendo come riferimento principale la capitale, senza dubbio Roma è una città con molto fermento artistico, soprattutto fuori dai circuiti mainstream: ci sono tantissime band, musicisti, cantautori, performer e artisti in generale, anche molto giovani. Tuttavia la sensazione è che, rispetto a 15 anni fa, sia sempre più difficile avere possibilità di esibirsi per band ed artisti emergenti; la cosa bella è che, nonostante le tante circostanze sfavorevoli, continuano a nascere nuovi progetti artistici, e questo è un segnale decisamente positivo, soprattutto quando si fa musica originale con le proprie idee.

BT) Parlateci dei progetti presenti e futuri della band
A) Al momento la band è impegnata nel tour 2011: ci sono ancora una decina di date fino a fine settembre più o meno, e questo assorbe già molte energie. Parallelamente all’inizio del tour, abbiamo cominciato a scrivere dei pezzi che finiranno nel nostro nuovo album, la cui uscita è prevista per il prossimo inverno. Stiamo sviluppando un nuovo approccio alla scrittura: ci ritiriamo in una casa di montagna lontano dalla città, cerchiamo di condividere più spazio e più tempo, ascoltiamo insieme molta musica e suoniamo. Spesso capita di scambiarsi strumenti, o di comporre con un pianoforte per poi stravolgere tutto. Generalmente si porta un’idea di canzone, magari solo una strofa, uno strumentale, mezzo ritornello, e proviamo insieme a trovare la strada giusta per ogni pezzo, cercando di tenere più lontano possibile stereotipi e “regole”. Se da una parte è stato un grande dispiacere, nonché una scelta controproducente da un punto di vista prettamente commerciale, il fatto di aver cambiato nome alla band, dall’altro ci ha liberato di tutte le etichette che nel corso degli anni inevitabilmente ti piovono addosso, pertanto adesso ci sentiamo liberi di poter fare ciò che ci piace come ci piace.

BT) C'è qualche messaggio particolare che volete quindi lasciare in conclusione ai visitatori di BandsTribe?
A) Ringraziamo la redazione di BandsTribe per questa intervista, ed un saluto a tutti i lettori ed i sostenitori della musica dal vivo, coloro che ancora sono contenti di spendere dei soldi per assistere ad un concerto, che comprano un disco, che in qualche maniera supportano gli artisti. Invitiamo tutti a seguire le novità relative ad Area765 sia sul sito www.area765.com, sia sulla paginawww.facebook.com/area765 che sul canale www.youtube.com/area765

Ciao, a presto!

        

Accedi or Iscriviti

Accedi con Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.