Menu

LSD BANDSTRIBE

 
BT: In che anno si è formata la band?
LSD: La prima formazione nasce nel 2004, con altri componenti, dei quali rimangono tuttora Burning Soul (alla voce), Shadow (al basso) e Brian (alle tastiere). La prima formazione proponeva cover di gruppi Dark e Gothic (69 EyesWithin Temptation Marylin Manson). I Light Silent Death nascono invece nel 2007, ancora una volta con altri componenti, che ora non suonano più nella band

BT: Quali sono i presupposti comuni del progetto?
LSD: L’idea nasce da Shadow e da Burning Soul, che già suonavano insieme nella prima formazione Dark/Gothic, decidendo di comune accordo di virare verso la stesura di pezzi Melodic Death svedese: questa decisione ha fatto allontanare i membri passati della band, per divergenze musicali

BT: Quali sono i gruppi di maggiore ispirazione per voi?
LSD: I Dark Tranquillity e gli In Flames, ai quali abbiamo aggiunto le nostre influenze personali (Prog ed Heavy)

BT: Quali sono i punti cardine dei testi?
LSD: I testi vengono scritti dal cantante Burning Soul, che li passa poi agli altri per un giudizio globale. La linea principale verte sul sociale e sull’introspettivo, sulla condizione umana in genere (alienazione, frustrazioni, ecc …)

BT: Il cinema è per voi fonte di ispirazione?
LSD: Il Film Blade Runner è perfetto per la nostra visione della vita, poiché analizza in modo accurato la crisi d’identità che anche la nostra generazione vive. Altri titoli importanti per noi sono BlowTrainspotting (per le colonne sonore elettroniche, che il tastierista Brian adora) ed X-FIles. Ci piacciono molto anche i film Fantasy, anche se sono distanti dal nostro genere musicale.

BT: Quanto ritenete importanti le esperienze di vita per il processo di creazione artistica?
LSD: Le riteniamo molto importanti. Il problema è che il mondo non entra nelle persone, bensì  le oscura con le frustrazioni; purtroppo viviamo una realtà alienante e noi denunciamo ciò nei nostri testi, che sono crudi, ma diretti

BT: Parlateci dei rapporti interni della band
LSD: Siamo tutti uniti dal sogno comune di far musica, perché ci permette di trasmettere ciò che proviamo, nonostante le difficoltà sociali creino difficoltà  nel far proseguire questo sogno

BT: Quali sono i vostri impegni musicali attuali?
LSD: Abbiamo appena terminato il song-writing per il prossimo album, che contiamo di far uscire tra l’Estate e l’Autunno di quest’anno e che conterrà 12 pezzi; il disco sarà più esplicito e provocatorio del demo “20 Years Of Obscuration” ed i pezzi saranno alcuni diretti ed altri più introspettivi. Il 25 Marzo saremo poi all’Urban di Perugia e l’8 Maggio suoneremo per ilRockeggiando di Eggi

BT: Cosa ne pensate del mercato musicale odierno?
LSD: Gli imperativi di mercato e la mercificazione dei dischi hanno purtroppo abbassato molto la qualità dei prodotti. Il termine “commerciale” è divenuto ormai sinonimo di scadente, mentre noi non condividiamo questa visione della musica: le scelte di mercato controllano le band in modo eccessivo

BT: Ricordate i vostri contatti e lasciate qualche messaggio ai lettori di Bandstribe, se volete
LSD: Invitiamo il pubblico a seguirci in questo anno che sarà pieno di sorprese e ricordiamo il nostro Myspace:

www.myspace.com/lightsilentdeath

        

Accedi or Iscriviti

Accedi con Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.