Menu

BODYNTIME BANDSTRIBE

bodyntime 

Nati nel 2005 dalle ceneri di diverse band, i Bodyntime giungono con la line-up attuale a pubblicare il loro primo album, “Gran Rodeo”, che è effettivamente un rodeo di sonorità opposte, in cui i componenti della band esprimono le proprie influenze eterogenee: le coordinate sonore della band spaziano, infatti, dal classico Rock’ N’ Roll degli anni ’70 (di cui il brano “Ever” è un esempio lampante, coi suoi ritmi sostenuti e con i suoi riff diretti), allo Stoner degli anni ’90 (a tratti, fanno capolino tra le canzoni alcuni riff in stile Queens Of The Stone Age, come sulla strofa di “Having Your Sister”), al Punk (come dimostrano le ritmiche di “Sex In The City”).Gli otto brani della band scorrono, così, piacevoli ed efficaci: tra gli altri momenti di maggiore interesse, vorrei sottolineare la melodia dell’arpeggio iniziale di “Everybody To Hell”, che si sviluppa poi con un’andatura rockeggiante molto coinvolgente e la parte principale di “Burden”, dove le ritmiche e le sonorità dei Led Zeppelin vengono citate in maniera magistrale e trascinante; ottime, infine, anche le idee e gli spunti armonici di “Later”, in cui il quintetto treviggiano dà prova di maturità e di esperienza a livello compositivo.Unica nota negativa da dover inserire è, purtroppo, una mia osservazione critica a proposito della produzione del disco, per il fatto che alcune parti dei brani risultano più deboli a livello di resa audio rispetto al resto del disco, soprattutto nei cambi di dinamica.Per il resto, non posso che augurare alla band di proseguire la loro carriera nel migliore dei modi, visto che i presupposti per farlo ci sono.
 

Titolo: Gran Rodeo

Brani: 8 Tracce

Anno: 2010

Produzione: Go Down Records

Contatti: http://www.bodyntime.com/
http://myspace.com/bodyntime

        

Accedi or Iscriviti

Accedi con Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.