Menu

FURYU BANDSTRIBE

furyu 

Un prog metal all'avanguardia è la malta che costutuisce solida base sulla quale si erge "Ciò che l'anima non dice" lavoro primogenito dei bolognesi Furyu. Un orientaleggiante concept che fa suo il connubio tra eleganza e potenza sonora, tra filosofia Zen e scorrazzanti riff lanciati attraverso il dinamismo più assoluto. Ed ecco che il basso acquisisce spesso l'aspetto di traghettatore/traduttore di emozioni dando il LA sempre a nuovi spunti, a volte più divertenti, in altri casi votati all'energia più pura. Le chitarre risultano sapientemente aggressive e mai sopra le righe. Tecnica molta ma a volte imbrigliata, tenuta a bada dove più conta, lasciando il giusto spazio a parti più thrash e chitarre nettamente più punk anni '90 per poi scaturire in arrangiamenti complessi, articolati e votati alla purezza di un genere, il prog, che sembra trarre linfa vitale dall'ottimo affiatamento (quasi un unica pasta) tra questi cinque musicisti. Un lavoro che vale la pena non lasciarsisfuggire.

Titolo: Ciò che l'anima non dice

Anno di uscita: 2010

Brani: 6 tracce

Etichetta: autoprodotto

Contatti: www.myspace.com/projectfuryu

        

Accedi or Iscriviti

Accedi con Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.