Menu

KEAM BANDSTRIBE

copertina keam 

Keam sono una band formatasi recentemente, nata dall’unione di cinque talentuosi componenti, approdati in questo progetto da percorsi musicali diversi. La loro è una formazione del tutto particolare, confermata dalla presenza di due bassisti, uno dei quali riveste il particolarissimo ruolo di "bass synth", elemento che rende il sound della band ancora più innovativo ed avanguardista, come già i presupposti della band lasciano intendere. L’album di cui vi parlerò oggi, omonimo al nome del gruppo, presenta 10 tracce ed è stato prodotto negli studi “Eddie Road” di New York, per la label indipendente Mauna Loa. Inquadrare la musica della band non è facile: in essa, infatti, possiamo trovare elementi provenienti da diversi generi, come il Gothic Rock, l’Alternative, l’elettronica ed il Pop Rock (d’autore, ovviamente): quest’ultimo elemento l’ho citato per la cura minuziosa degli arrangiamenti, ben oculati ed efficaci. Nel disco non ci sono momenti per così dire “bui”, il tutto scorre omogeneo e ben coeso, senza cali qualitativi e “riempimenti”. Questa volta, però, ho scelto di non parlarvi singolarmente dei brani, perché il disco in questione, a mio avviso, va ascoltato tutto d’un fiato e più volte, cercando di calarsi all’interno delle atmosfere che la musica ricercata dei Keam vuole ricreare, riuscendo comunque a mantenere i brani “sobri”, senza divagazioni ed elucubrazioni.

Ascoltate per credere!

Titolo: Keam

Brani: 10 Tracce

Anno: 2012

Produzione: Mauna Loa

Contatti: http://www.keam.it/
http://www.myspace.com/keamband

        

Accedi or Iscriviti

Accedi con Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.