Menu

STIGE - THE WASTELAND - BANDSTRIBE

stige copertina 

A volte ritornano! E per fortuna direi, visto che era parecchio che non mi ritrovavo ad ascoltare qualcosa di davvero underground. Questa volta torno a raccontarvi del black metal nostrano, quello cattivo che vi butta il freddo addosso. Lui si chiama Warrior ed è la mente dietro alla one man band Stige e proprio in questo momento ho in cuffia il suo prossimo EP in uscita l’8 dicembre intitolato “The Wasteland”. Il primo impatto mi è rimasto “strano”, vista l’apparente lentezza dell’intro del primo brano che poi si rivela decisamente più incalzante, con quel riff di chitarra grezzo e cadenzato ma ottimamente armonizzato. Il secondo ed ultimo brano è quello che preferisco tra i due ed è lievemente diverso dal punto di vista ritmico ma è perfettamente in tono con la prima parte del disco.

Di fatto, mi vien da dire che a livello stilistico e artistico non c’è molta innovazione, tuttavia avendo ascoltato anche il suo precedente lavoro sono ben contento che ci sia ancora qualcuno che crede in questo genere e che lo metta in atto con questo vigore. Se si è alla ricerca di qualcosa di estremo Stige è sicuramente un ottimo punto di partenza, contando anche il fatto che stiamo parlando di black metal italiano e che lo stile trae spunto direttamente dal profondo nord Europa.

Album: “The wasteland”

Band: Stige

Tracce: 2

Contatti: https://www.facebook.com/stigeblackmetal/, https://stigebm.bandcamp.com/releases, https://www.facebook.com/XenoglossyProductions/, https://xenoglossyproductions.bandcamp.com/

        

Accedi or Iscriviti

Accedi con Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.